Fondimpresa: cos’è e come funziona

By 28 luglio 2017News
Servizi di Consulenza contabile e Amministrativa - rateazione - fondimpresa

Fondimpresa è il più importante Fondo interprofessionale per la formazione continua in Italia. Vi aderiscono 129.500 imprese, che occupano più di 4.000.000 di lavoratori. E’ costituito da Confindustria, Cgil Cisl e Uil ed è aperto alle aziende di ogni dimensione e settore.

Per numero di imprese aderenti e attività realizzate, è di gran lunga il primo dei Fondi interprofessionali in Italia. E’ il punto di riferimento per la formazione efficace e di qualità.

L’obbiettivo che si voleva perseguire con la sua costituzione era quello di garantire ai dipendenti delle imprese nazionali, una formazione continua e qualificata in modo da essere più competitivi sul mercato.

Come si finanzia?

Le fonti di finanziamento sono rappresentate dalle imprese stesse e dai lavoratori. In che modo?

Tutte le aziende versano ogni mese all’Inps per ogni singolo dipendente un contributo dello 0,30% destinato esclusivamente alla formazione. Nel caso in cui l’azienda abbia aderito a Fondimpresa, tale somma viene girata direttamente al fondo dall’ente previdenziale. Sarà poi l’impresa stessa a decidere quando e come utilizzarli.

L’adesione

L’adesione al fondo è completamente gratuita e può essere cancellata in ogni momenti.

Per farlo basta scegliere nella “DenunciaAziendale” del flusso UNIEMENS aggregato, all’interno dell’elemento “FondoInterprof”, l’opzione “Adesione” selezionando il codice FIMA e inserendo il numero dei dipendenti (solo quadri, impiegati e operai) interessati all’obbligo contributivo. In questo modo, si indica la propria volontà di affidare a Fondimpresa il proprio contributo INPS dello 0,30%.

La registrazione

Dopo l’adesione occorre registrarsi. In questo modo si ottengono nome utente e password che permettono di gestire in piena autonomia la presentazione dei propri piani formativi. Per registrarsi occorre, dopo aver aderito:

  • Cliccare nella sezione “Area associati” del sito www.fondimpresa.it (in alto a destra);
  • Cliccare in alto sulla voce “Registrazione”;
  • Scegliere la voce “Responsabile aziendale”;
  • Compilare i dati richiesti;
  • Accettare l’informativa sulla privacy (d.lgs 196/2003);
  • Cliccare su “Invia”.

Considerando che è necessario l’uso della firma digitale, durante la compilazione della richiesta di registrazione del Responsabile Aziendale occorre selezionare se il firmatario dell’autocertificazione coincide o no con il responsabile aziendale che si sta registrando. Al momento dell’invio della richiesta di registrazione, il sistema genererà un’autocertificazione resa ai sensi del DPR 445/2000 che il legale rappresentante dell’azienda dovrà firmare digitalmente: occorre scaricare tale autocertificazione.

Una volta apposta la firma digitale, occorre ri-caricare a sistema il file firmato.

il sistema, dopo aver effettuato le opportune verifiche (validità della firma, coerenza tra firmatario e dichiarante ecc.), invia le credenziali di accesso all’indirizzo PEC specificato e rilascia una ricevuta utile in caso di disguido nella ricezione della PEC (nel qual caso contattare l’helpdesk); alternativamente darà un messaggio di errore se si è verificata qualche anomalia.

Presentazione di un piano formativo

Una volta completata la registrazione l’azienda può presentare il piano formativo che consiste in un progetto contenente motivazioni, obbiettivi e articolazione delle azioni formative da intraprendere per soddisfare il fabbisogno di aggiornamento e sviluppo competenze dei propri lavoratori.

Dott. Marco Palano 28/07/17

X
X