Somme dovute in seguito alla decadenza dalle agevolazioni fiscali per investimenti in start up innovative

By 30 maggio 2016News
Compilazione dell'F24 - start up innovative - acconto Ires

Con l’articolo 29 del decreto-legge 18 ottobre 2012, n. 179, il legislatore ha voluto introdurre incentivi fiscali collegati a investimenti in start up innovative. Nel concreto consistono in una riduzione delle imposte sui redditi ottenuta mediante detrazioni e deduzioni.

Le disposizioni attuative di tale decreto sono contenute nel decreto del Ministro dell’economia e delle finanze del 25 febbraio 2016. Nell’art. 6 sono disciplinate le cause di decadenza dall’agevolazione e le modalità di restituzione degli importi fruiti.

A tale scopo sono stati istituiti i codici tributo “2016” e “2017” per permettere il versamento delle somme dovute mediante modello F24.

Il primo è chiamato “Recupero IRES per decadenza dalle agevolazioni a favore degli investimenti in Start-up innovative”, il secondo invece “Recupero addizionale IRES settore petrolifero e gas per decadenza dalle agevolazioni a favore degli investimenti in Start up innovative”.

Nella compilazione dell’F24, i codici sopra citati si trovano nella sezione “Erario” e gli importi vanno indicati nella sezione “importi a debito versati” indicando come anno di riferimento, quello in cui si è manifestata la decadenza dai benefici.

Dott. Marco Palano 30/05/2016

X
X